Osteopata Iezzi Giampaolo

  • osteopata iezzi

    t1.jpeg

Poiché con l'osteopatia si riequilibrano le funzioni vitali e si agisce con scopo curativo ma soprattutto preventivo, le indicazioni per un trattamento osteopatico sono molto ampie e indicate per tutte le fasce di età.

Di seguito alcune delle problematiche di più facile riscontro che possono trarre un valido aiuto dalle manipolazioni osteopatiche ►

cura vertigini

-sistema muscolo-scheletrico:

tendiniti, cervicalgie, dorsalgie, lombalgie, pubalgie, dolori articolari, artrosi, osteoporosi, dolori intercostali, alcune problematiche di carattere ortodontico e della mandibola, malocclusione, cefalee muscolo-tensive, qualsiasi dolore a seguito di un trauma importante (sportivo, incidente stradale, ecc.) per velocizzare il processo di recupero e ristabilire un corretto equilibrio; negli sportivi per : prevenzione, preparazione, sostegno e recupero; ecc.;

-sistema neurologico:

sciatiche, cruralgie, nevralgie cervico-brachiali, nevralgie facciali, diverse neuropatologie, ecc.;

-sistema neurovegetativo:

stress, stati ansiosi, depressivi, irritabilità, turbe del sonno, ecc.

-sistema circolatorio:

problemi circolatori agli arti inferiori e superiori, congestioni venose, emorroidi, alcune ipertensioni arteriose, tachicardia, ecc.;

-sistema digestivo:

ernia iatale; cattiva funzionalità di fegato, stomaco, intestino; reflusso gastroesofageo, ecc.;

-sistema gineco-urinario:

incontinenza, turbe della menopausa, dolori al basso bacino, dismenorrea, irregolarità del ciclo mestruale ecc.

-gravidanza e post-partum:

sciatalgie, dolori lombari, aderenze cicatriziali conseguenti a parto cesareo;

-problematiche orl:

rinite, sinusite cronica, patologie asmatiche, vertigini, cefalee, acufeni, problemi di deglutizione,ecc.;

-sistema visivo:

difetti di rifrazione, strabismo,ptosi palpebrale, lagoftalmo,sindrome del ganglio ciliare, dolori oculari, iperlacrimazione, otturazione canale lacrimale, ipoconvergenze,eteroforie,ambliopia, esotropie, exotropie, glaucoma ad angolo aperto, distrofie cornelai acquisite, ecc. NOTA: molte di queste patologie sono di primaria competenza medica, ma è possibile avere un’azione integrativa complementare al trattamento dello specialista

-neonati e bambini:

disturbi del sonno, mancanza di concentrazione, dislessia, stato collerico, aggressivo, problemi digestivi, problemi ORL (otiti, tonsilliti, ecc.), scoliosi, e alcuni dei problemi derivanti da parti difficili.

Nota...

cura pubalgia

Il campo di azione dell'Osteopatia esclude tutte le lesioni anatomiche gravi e tutte le urgenze mediche. In questi casi, non si tratta più di cercare il "punto debole" che ha permesso l'instaurarsi della malattia, ma di agire urgentemente, poiché la patologia in causa non può più essere combattuta con le sole difese dell'organismo. 

L'Osteopatia non può guarire le malattie degenerative, le malattie genetiche, le malattie infettive e/o infiammatorie, le fratture. 
Tuttavia, anche se l'osteopatia non può avere un'azione su queste affezioni, può avere un'azione sulle loro conseguenze, in particolare sul dolore, con la liberazione delle tensioni dalle strutture interessate. 
OSTEOPATA IEZZI GIAMPAOLO | 134/6, Via Tirino - 65129 Pescara (PE) - Italia | P.I. 01924330689 | Cell. +39 328 9178305 | giampaolo.iezzi@alice.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy